Documentari 2013

SEZIONE DOCUMENTARI

Dona Zefa da Guia_3DONA ZEFA DE GUIA E IL DONO DIVINO [12′]
Italia/Brasile 2012
Dona Zefa lavora come levatrice nei villaggi del Brasile: in oltre cinquant’anni di lavoro, mescolando medicina tradizionale, spiritualità cristiana e riti afro-indigeni, non ha mai perso una madre o un bambino.

Regia: Marta Zaccaron
Prodotto da: Quasar Multimedia


IN CERCA DI UN AMICO [18′]
Italia/Giappone 2012
Indagine sulle agenzie ‘Nandemoya’ di Tokyo, dove si possono noleggiare le persone per molteplici funzioni.

Regia: Karma Gava, Alvise Morato
Prodotto da: Progetto De.Mo. Movin’Up 2012


amirLAMPEDUSA-PARIGI: DIARIO DI VIAGGIO [52′]
Italia, 2012
Documentario on the road durante il quale il regista viaggia fianco a fianco a un gruppo di giovani tunisini fuggiti in seguito alle rivoluzioni della primavera araba. Durante questo viaggio, che vede il suo principio a Lampedusa e si conclude un anno dopo a Parigi, si condividono emozioni, sogni e paure di questi giovani immigrati che una volta giunti a destinazione dovranno fare i conti con un Europa ben diversa dalle loro aspettative.

Regia: Emiliano Pappacena
Prodotto da: Daimon Production


LORO DENTRO [42′]
Italia, 2012
Una decina di ragazzi tra i 20 e i 30 anni, italiani e stranieri, raccontano la vita dentro il Carcere di Marassi. Mostrando i corpi dei detenuti segnati dal dolore e marchiati dall’esperienza della detenzione, prende forma il racconto delle loro storie di vita, spesso segnate dalla migrazione, dall’emarginazione sociale, dalla tossicodipendenza. Il carcere diventa un orizzonte di possibilità facilmente raggiungibile, riproponendo gli stessi meccanismi di separazione e confinamento che esistono anche fuori: le distinzioni tra italiani e stranieri, la stratificazione per classe.

Regia: Cristina Oddone
Prodotto da: Università di Genova – Laboratorio di Sociologia Visuale, Centro Frantz Fanon, Ser.T ASL 4 Chiavari.


MONSTERS DO NOT EXIST [9′]
Cambogia, 2012
Nai è un bambino che vive a Phonm Penh, Cambogia. Ultimamente sta avendo incubi con lo Yeak, un mostro della tradizione khmer che mangia i bambini cattivi. Michael, il professore d’inglese della scuola, gli dice che i mostri non esistono, che sono storie per bambini. Ma la verità è molto diversa.

Regia: Paul Urkijo
Prodotto da: Paul Urkijo


I morti di Alos 2I MORTI DI ALOS [32′]
Italia, 2011
Antonio Gairo è l’unico sopravvissuto a una terribile sciagura che nel 1964 colpì Alos, un paese del centro Sardegna ora divenuto un tetro villaggio fantasma. Ritrovata all’improvviso la memoria perduta da tempo, l’uomo racconta la vita del paese prima del fatidico avvenimento e ricostruisce con lucidità le circostanze che condussero alla tragedia.

Regia: Daniele Atzeni
Prodotto da: Araj Film / Areavisuale, con la partecipazione della Società Umanitaria – Cineteca Sarda e dell’Associazione Culturale Babel


NOMOS [29′]
Italia/Kenya, 2012
Ispirato agli scritti del filosofo Giorgio Agamben, il documentario esamina tre spazi diversi dell’abitare contemporaneo: Kacuma, un campo profughi ai confini fra Kenya e Sudan abitato da circa 130.000 persone, Kibera, il più grande slum dell’Africa Centrale (con più di un milione di abitanti in pochi km), e Kihingo Village, un piccolo villaggio recintato di Nairobi riservato ai ricchi.

Regia: Andrea Gadaleta Caldarola
Prodotto da: Andrea Gadaleta Caldarola


foto di scena3SIX FEET UP [25′]
Italia, 2012
Una donna, una madre e l’amore per un lavoro antico quanto l’uomo, un’arte paurosamente taciuta e allontanata. Francesca è un’esperta in tanatoprassi o, come preferisce definirsi, una tanatoesteta. La morte è il suo vivere quotidiano.

Regia: Nicola Lucchi
Prodotto da: Kaspar Hauser Produzioni