Finestra sul cinema FVG

FINESTRA SUL CINEMA FVG

1976 [10’] – Fiction1976
FVG 2016

Regia: Alessandro Venier
Sceneggiatura: Alessandro Venier
Fotografia: Alessandro Venier
Montaggio: Alessandro Venier, Simone Ciprian
Colonna sonora: Kai Engel, Creative Commons
Suono: Simone Ciprian

Cast: Fabiano Fantini

Un uomo senza nome vaga per le stanze di una casa disabitata in un borgo abbandonato. Ha con sé una valigetta contenente una lunga lista di nomi.
Prodotto da Bottega Errante, il cortometraggio racconta la solitudine della memoria, l’appartenenza collettiva al dolore nella notte del 6 maggio del 1976 e nei momenti successivi.


IO E ME STESSO [5’] – FictionIO E ME STESSO
FVG 2015

Regia: Diego Cenetiempo
Sceneggiatura: Diego Cenetiempo
Fotografia: Daniele Trani
Montaggio: Diego Cenetiempo
Colonna sonora: Emiliano Gherlanz

Cast: Lorenzo Acquaviva

Un uomo sta consumando il suo pranzo senza appetito, quando all’improvviso suona il campanello. Quando apre la porta trova se stesso.
Candidato al ‘Globo d’Oro’ 2016.


IL MANTELLO DI CARTA [12’] – FictionIL MANTELLO DI CARTA
FVG 2015

Regia: Pasqualino Suppa, Giulio De Vita, Omar Leone
Sceneggiatura: Pasqualino Suppa, Giulio De Vita, Omar Leone
Fotografia: Daniele Trani
Montaggio: Stefano Da Ros
Colonna sonora: Vittorio Centrone

Cast: Sara D’Amario, Giovanna Zambon Bertoja, Carla Manzon, Erca Alberti, Ramiro Besa, Andrea Appi, Silvia Corelli, Giulio Raffin

Una donna legge a una bambina la favola de ‘Il mantello di carta’: è la storia di Giacomino, affetto da una malattia che lo fa rimpicciolire fino a farlo scomparire. Ricoverato in una torre in mezzo al bosco, accudito da fatine e creature magiche, conosce Adesso, un draghetto con un mantello magico che lo sprona a vivere con intensità il presente e a perseguire i propri desideri che si realizzano disegnandoli. La bambina si immedesima a tal punto nel protagonista che inizia a disegnare i propri desideri sul muro della propria stanzetta.


SAHARAWI, UN POPOLO DIMENTICATO [27’] – DocumentarioSAHRAWI, UN POPOLO NEL VENTO
FVG, Algeria 2015

Regia: Andrea Camerotto
Sceneggiatura: Tullio Cecconi, Annalisa Vucusa
Fotografia: Andrea Camerotto
Montaggio: Andrea Camerotto
Colonna sonora: musiche originali sahariane
Voce narrante: Andrea Camerotto, Rossana Di Tommaso

Da 40 anni il popolo Saharawi vive nei campi profughi in territorio algerino, lontano dai propri luoghi d’origine, dove gli invasori hanno costruito un muro di 2.720 km per segnare un nuovo confine. Il reportage è stato girato proprio nei campi profughi, in collaborazione con l’associazione Pentalux di Tavagnacco, per raccontare una storia ignorata dai media.


LA SANTA CHE DORME [20’] – FictionLA SANTA CHE DORME
FVG 2016

Regia: Laura Samani
Sceneggiatura: Marco Borromei, Elisa Dondi, Laura Samani
Fotografia: Ilia Sapeha
Montaggio: Chiara Dainese
Colonna sonora: Irene Brigitte
Suono: Michelangelo Marchese

Cast: Denise Vallar, Chiara Sclausero

Giacomina, dodici anni, è stata scelta come custode della statua di S. Achillea per la processione annuale. Sarebbe il giorno più bello, se non fosse che la sua migliore amica Silene viene trovata in uno stato di morte apparente. Mentre il paese grida al miracolo e decide di portare la ragazza in processione al posto della statua, Giacomina è l’unica a chiedersi se tutto è perduto.
Selezionato in Cinéfondation 2016 al Festival di Cannes.